I fatti semiseri della settimana scorsa

  • Ho visto con questi occhi una maglietta che riportava la scritta in strass e brillantini GANG BANG. Avrei voluto documentarne l’esistenza, ma dieci anni di karate non mi hanno resa più coraggiosa e ho temuto che la legittima proprietaria del manufatto me le avrebbe date, per citare un’artista originaria di questi luoghi, senza pietà.
  • L’aeroporto Madre teresa di Tirana assaltato e rapinato con modalità che a me hanno ricordato la rapina all’aeroporto di Venezia della banda di Felicetto Maniero.
  • A proposito dell’aeroporto, c’è una nuova compagnia aerea in servizio tra l’Italia e l’Albania, ed ha prezzi talmente convenienti che potrei sfidare il mio pesaculismo e tradire la comoda tratta Tirana-Torino di Alitalia scegliendo di volare su – immenso dolore – Orio al Serio. Soprattutto perché dato il nome wildiano della compagnia, immagino aerei pilotati da Rupert Everett.
d.jpg

Una veduta di rarissima bellezza di Sheshi Nene Tereza e dell’Hotel Sheraton, rovinata solo dalla mia incapacità di fare le foto e dal vetro sporco piazzato dall’altro lato del telefono.

Per questa settimana è tutto.

Si ringraziano Carlo Lucarelli e You Tube per avermi permesso di conoscere le gesta di Maniero e le vicende della mala del Brenta, facendomi sentire un po’ meno scema del solito.

Advertisements

4 thoughts on “I fatti semiseri della settimana scorsa

  1. Kiara says:

    Ciao cara, non bazzicavo su questi lidi da un po’ ma complice una news aziendale fresca fresca a tema (“Preparati: passata l’estate, non è detto che non selezioniamo risorse per consulenza internazionale in Albania e nel caso al training in loco ci pensi tu!” (ARG! non per la meta, eh, per il training) il fedele Google mi ha riportata a te. Un’altra torinese a Tirana…chissà? Sta di fatto che leggerti è una goduria e il mio livello di interesse verso la tua Host country in rapida ascesa – anche se mi ha da sempre un po’ incuriosita. Ecco, nulla, intervento abbastanza OT per complimentarmi per cosa racconti e per come lo fai. Poi se davvero vengo in trasferta un paio di dritte da skilled insider me le regali, sì..? 😉

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s