Da Tirana a Prishtina (video)

Come scrissi nel precedente post contenente un video, se nel vasto mondo del cinema scesi di specializzarmi in sceneggiatura un motivo cìè, ed è la conclamata incapacità di lavorare per immagini.

Non conosco il lato tecnico delle videocamere né delle fotocamere, riesco a malapena a centrare il focus quando scatto le foto per Instagram, figurarsi tenere la mano ferma mentre inquadro (parolona) un soggetto.

E dire che uso solo lo smartphone per registrare, non oso immaginare cosa potrei fare con una reflex o una videocamera.

Detto questo, alcune settimane fa sono stata per alcuni giorni a Prishtina, la capitale del Kosovo che dista appena quattro ore di autobus da Tirana.

Il materiale registrato durante quei giorni era talmente brutto, e quasi interamente composto di paesaggi visti dall’autobus, che il santo montatore che ci ha messo le mani è riuscito a tirarne fuori due minuti scarsi di video.

Ad ogni modo, Prishtina è una città che merita essere visitata per i suoi parchi, per i piccoli caffè in strade poco trafficate, per la quiete che vi si respira e perché le poche vestigia dell’epoca comunista si contrappongono a edifici generalmente gradevoli dal punto di vista estetico.

Nel video ho raccolto un po’ di architettura (la cattedrale ortodossa abbandonata, quella cattolica in costruzione, la biblioteca nazionale, il boulevard pedonale con il monumento LetGo EU (il pezzo di Lego giallo), il grande parco con le sue mele cadute e un enorme cane e un paio di locali.

Degni di nota, ma assenti nel video, il senso di straniamento nel trovarsi di fronte una jeep dei Carabinieri e alcuni soldati italiani, i moltissimi giovani stranieri che lavorano nelle istituzioni internazionali, la gentilezza degli abitanti e la piacevole sensazione di vedere panchine un po’ dappertutto: a Tirana quasi non ce n’è, ecco perché quando si aspetta qualcuno di norma ci si siede in un bar.

Mi piacerebbe tornarci, forse anche trasferirmici, nel frattempo ecco il frutto delle mie fatiche.

N.B. impostando la qualità del video su HD, la visione è più gradevole.

Advertisements

2 thoughts on “Da Tirana a Prishtina (video)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s