Festeggiare la Pasqua in Albania

Gezuar Pashket.png

Come ho ricordato ieri sulla pagina Facebook del blog, la mia prima Pasqua in Albania ha portato con sé la conoscenza di alcune tradizioni locali molto diverse da quelle italiane, o perlomeno torinesi.

Qui ci vorrebbe un’ulteriore puntualizzazione, perché la mia famiglia non è piemontese ma ha origini meridionali, quindi non credo che le nostre tradizioni corrispondano perfettamente a quelle sabaude.

La prima cosa da ricordare è che lo Stato albanese celebra come festività nazionali i giorni sacri appartenenti a tutte le principali religioni professate dai suoi cittadini: ci sono due Pasque, quella cattolica e quella ortodossa, si sta a casa per il Bajram che segna la fine del ramadan e via così, con uno stuolo di giorni di festa che fanno parte della cultura albanese a 360°.

Ecco perché un mio collega non cattolico si aspettava che per la Pasqua portassi al lavoro delle uova colorate e, di fronte al mio stupore, si trovò a dovermi spiegare che i cattolici albanesi tradizionalmente colorano delle uova di gallina, per poi offrirle ad amici e conoscenti.

Sono certa che in alcune zone d’Italia si usi ancora dipingere le uova e poi nasconderle in giardino per i bambini, ma nella mia famiglia non si è mai fatto e soprattutto non conoscevo le tecniche di colorazione, davvero particolari: come raccontato sul portale Osservatorio Balcani e Caucaso, durante il regime comunista di Enver Hoxha le uova venivano colorate utilizzando infusi di piante e tuberi come le barbabietole o le ortiche (per chi fosse interessato, qui c’è l’articolo).

Quell’anno non colorai le uova, limitandomi a comparire in redazione con dei francamente stucchevoli coniglietti di cioccolato alla fragola, ma l’idea che a prescindere dal proprio credo si possa condividere con gli altri un pezzetto delle proprie tradizioni è qualcosa che ancora oggi mi fa rendere conto di vivere in un Paese con molti problemi ed altrettante contraddizioni, ma assolutamente moderno nella sua spontanea tolleranza religiosa.

Buona Pasqua!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...