Visitare Tirana: cosa non aspettarsi

Ci sono tanti luoghi belli da visitare a Tirana. Questa è una città molto diversa dalle altre capitali balcaniche che ho visitato (che, per la cronaca, sono solo Atene, Pristina e Zagabria): non ha il gusto mitteleuropeo della capitale croata, né il respiro classico di quella greca.

Ma sa essere molto bella e affascinante, di quel fascino rude à la Marlon Brando in Fronte del porto ma con improvvisi – e mozzafiato – scorci monumentali: Sheshi Nënë Tereza, aka la piazza dell’università, è una di essi. O il colonnato del Pallati i Kulturës, davanti alla recentemente rinnovata Sheshi Skënderbej.

Ci sono però alcuni dettagli che, a mio modestissimo parere, è bene conoscere prima dell’atterraggio all’aeroporto di Rinas, anche solo per essere preparati e non farsi rovinare la vacanza.

Primo. Tirana non è passeggino-friendly. Ma neanche per sbaglio. I marciapiede sono sconnessi, si interrompono, in alcuni quartieri per usufruirne bisogna aggirare gli alberi che vi sono piantati sopra.

Se non è la morfologia stradale a renderli difficilmente praticabili con un passeggino (o con una sedia a rotelle), ci pensano i moltissimi cantieri edili sparsi in ogni angolo della città. Insomma, meglio il marsupio o la fascia, almeno a considerare le scelte fatte da un’amica neomamma che vive qui.

Secondo. Non è sempre facile trovare un indirizzo. Dio, come sono stata delicata. Mettiamola così: non è quasi mai facile trovare un indirizzo. La segnaletica è abbastanza scarsa, alle spalle delle strade principali si snodano vie secondarie che a volte somigliano a labirinti, i già citati cantieri non aiutano.

Credo sia meglio non programmare una visita strettamente organizzata in termini di tempo: Tirana è bella anche perché fa perdere tempo, fa scoprire angoli decadenti e meravigliosi o quartieri che sembrano cristallizzati nel passato contadino della capitale albanese.

È bello lasciarsi cullare dal ritmo della città, fermarsi per un caffè in un bar frequentato da anziani che sembra uscito dal periodo comunista, curiosare tra le bancarelle dell’usato o mangiare un frutto sulle panchine dei parchi – ah no, questo no, i parchetti cittadini sono brutti e inutili ed è molto meglio sostituirli con enormi complessi residenziali di lusso. 

Terzo. Il lusso c’è, ma è davvero necessario? A meno che non si decida di soggiornare al Plaza, al Tirana International o allo Sheraton, gli standard potrebbero non corrispondere alle aspettative. Personalmente, preferisco non portare i miei ospiti in strutture di accoglienza o in bar e ristoranti particolarmente chic; è vero che Tirana per lo straniero costa poco, e che concedersi un brunch in un albergo di lusso certo non distrugge il budget, ma un caffè all’ombra di una pergola, accanto ad anziani che accompagnano l’espresso (o il caffè turco) al raki già al mattino, è la vera Tirana, ed è quello che mi piace mostrare.

Quarto ed ultimo (per ora). Al turista un po’ sgamato, lo stridio tra ciò che viene raccontato su Tirana città della movida e la realtà oggettiva potrebbe far nascere sorrisetti sarcastici.

Tirana ha tanti volti, ma certo non è una città che ad oggi possa competere con le grandi capitali europee in quanto ad infrastrutture e cura del patrimonio architettonico. Ciononostante, è una città affascinante ed in continua evoluzione che, per quanto mi riguarda, conserva un’anima nascosta in cui si mescolano eredità ottomana, influenze italiane e vestigia contadine, e quest’anima dalle mille sfaccettature è ciò che rimane negli occhi e nel cuore a fine vacanza.

Al visitatore consiglio di non mettere a dormire la curiosità, di non accontentarsi dei luoghi d’interesse più noti e di lasciarsi trasportare da un suono, un profumo, un angolo per scoprire cos’è davvero la capitale albanese. Ne vale la pena.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...