I fatti semiseri della settimana / 3

  • La beneamata mamma catodica di tutti noi trasmette Mine vaganti di Ozpetek col bollino rosso “per pudore” (fonte). Certo c’è da essere pudichi quando si manda in onda un film a tematica LGTB.  Italia Anno Zero.
  • Nel frattempo, da questa parte del mare, il portavoce di un partito di minoranza si attribuisce il merito di aver combattuto l’inserimento nella riforma del sistema giudiziario albanese di una norma sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso. Vorrei dare un tocco di drammaticità con un sarà la storia a giudicarvi, mi limito a un Albania Anno Zero.
  • Intanto, sulla Riviera Albanese un acquascooter investe un bagnante, uccidendolo. Scopriamo quindi che non solo quei cosi inquinano le acque e danneggiano i fondali, ma sono anche particolarmente pericolosi per i turisti. Ma guarda un po’.
  • Nella mia bella Torino la nuova sindaca ha celebrato la prima unione civile tra persone dello stesso sesso: dopo 52 anni di amore, Franco e Gianni diventano una famiglia anche davanti alla legge.
  • Al sindaco di Tirana non piacciono le persone che vendono i prodotti delle loro terre per strada, né quelle che raccolgono la plastica dai cassonetti per venderla all’apposita fabbrica che la ricicla. La municipale è da settimane impegnata a combattere questi pericolosi criminali.
  • La violenza di genere, secondo alcuni sfortunati creativi, vende. Di qualche giorno fa lo sputtanamento urbi et orbi di un negozio di scarpe che ha ritenuto che questa fosse un’immagine appropriata per pubblicizzare il loro prodotto. A seguito della shitstorm virtuale che li ha investiti, si sono giustificati in un modo così ridicolo che per un attimo ho pensato di inviargi il mio CV, ché un social media coso gli farebbe assai comodo.

Per questa settimana è tutto, sono certa di essermi persa qualcosa per strada ma negli ultimi giorni sono stata occupata a fare una maratona di serie tv come non facevo dagli anni dell’università e non ho prestato particolare attenzione all’attualità.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s